Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

martedì 13 agosto 2013

I'm walking away

In tutto questo tempo, ho imparato molte cose.
Che uno dice, convivo da un po', se mi sposo cosa vuoi che cambi?
Invece cambia, cambia il modo in cui gli altri ti vedono.
Le famiglie t'inglobano in un modo prima sconosciuto, come se entrassi a far parte di un clan protettivo che prima riuscivi solo a sfiorare, le persone intorno ti riconoscono come coppia a tutti gli effetti, nonostante lo fossi da sempre.
Entri nel ruolo vero e proprio del marito o della moglie, come se fossi asceso ad un gradino più alto.
Anche se poi, nell'atto pratico del vivere, è rimasto tutto uguale a prima.
Ho imparato che stare in vacanza per oltre un mese, crea dipendenza e che sforzarsi di trovare scuse nostalgiche per tornare è solo un'illusione per stare meno peggio.
Ho imparato che non avere connessione e non essere raggiungibili telefonicamente per una settimana, è liberatorio.
Ho imparato che la politica è come una telenovela, non importa quando smetti di seguirla, quando la riprendi è esattamente nello stesso punto in cui l'hai lasciata.
Ho imparato che fare la blogger è un mestiere, che avevo quasi pensato di metterlo nel curriculum, se non fosse per il fatto che di tanto in tanto, quello che scrivo potrebbe urtare la sensibilità di qualcuno e che nonostante lo faccia da un sacco di anni, non abbia mai guadagnato un solo centesimo.
Ho imparato che un legame con una terra, è qualcosa che nasce indipendentemente dal tuo volere, un seme che diventa fiore e sboccia quando meno te l'aspetti.
E poi, c'è tutto quello che devo ancora imparare...

14 commenti:

  1. Ecco, intanto che prepari la lista di tutto quello che devi ancora imparare, un "bentornata!!" dal sottoscritto te lo becchi forte e chiaro! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E me lo prendo con il solito infinito piacere! :)

      Elimina
  2. Anche io ho scritto nel CV che scrivo su un blog.
    Chissà che non faccia effetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho pensato che se fare la blogger è già un lavoro, perchè mai ne dovrei cercare un altro?
      Quindi ho desistito!

      Elimina
  3. AH MA ALLORA SIETE TORNATI! =D

    RispondiElimina
  4. il "mestiere" di blogger è un po' come il successo... è l'altra faccia della persecuzione... Sto delirando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io neppure lo sapevo che già "lavoravo"!!!!

      Elimina
  5. Il fatto che un mestiere non sia retribuito non significa affatto che non lo sia.
    Le famiglie? Gioia e dolore della società italiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapessi quanti anni ho lavorato portando a casa solo esperienza!

      Elimina
    2. L'utopia della decrescita serena si differenzia dalla distopia della crescita infelice anche sulla questione del lavoro.
      Nella prima prevale il concetto di valore di uso, nella seconda di quello di scambio.
      Dunque le autoproduzioni, le autoriparazioni, il baratto , anche di lavoro (tipo banca del tempo) hanno valore d'uso molto alto ma non sono remunerate.
      Se posso fare un esempio reale molto diffuso, no dei casi più importanti di lavoro non retribuito o poco retribuito di importanza fondamentale, è quello di chi sta in casa e lavora in casa (generalmente si parla di casalinghe).

      Comprendo come tu aneli ad una professione retribuita e stabile. Ma ciò non toglie neppure un epsilon di importanza a coloro che lavorano in tutte le altre più varie forme.
      Buondì.

      Elimina
  6. preghiera potente fa tornare l'amore in 48 0re!! non credevo ma poi ho fato e ha funzionato!! sono entrata in questo sito per offrirvi questa potentissima preghiera!!
    dite a vuoi stesse il nome del vosto amore tre volte! pensate a qualcosa che voleti realizare entro la prossima settimana e ripeteti a te stesso sei volte!! se aveti un desiderio ripetete a voi stesse!!... ripeteti queste parole VIENE A ME ANGELO DI LUCE IO TE INVOCO!! fa riemergere il mio amore( dite il nome delle personaamata) oggi lui o lei mi chiamerà!, piu appazzionato e pieno di amore!disperato! hsentira un imenso desiderio di me! mio angelo della luce scava tutto che inpedisce il nostro raporto (dire ilnome della persona amata) tornerai da me!! ripeti per sei volte!! mio angelo della lucealontane da tutti coloro che hanno contribuito alla nostra lontananza! mio angelo della luce fa si che dire il nome dell amato...pense solo a me! dire il nome dell amato:: mi telefonerai entro 48 ore! la ringrazio mio angelo della luce! la ringrazio per il suo pottere infinito e misterioso che funziona sempre!! amen!! publica e invia quesa preghiera tre volta!! in diversi sitti!! e presto avrete una buona sorpressa!! questa sera stessa!! baci!! all'alba l'amore tuo si rendera conto che ti ama!! sucederà una magia!! tutto accadrà tra 1 e 4 dell mattino!! si pronta-o pronto per un gran shok della tua vita!!
    ps se rompi questa cattena avrà sfortuna in amore! publicarla!!

    RispondiElimina