Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

martedì 22 gennaio 2013

Ti sposerò perchè

L'emozione che si scioglie dagli occhi e  fa fremere le mani mentre provi quell'unico anello che  indosserai.
E' una tenerezza che attanaglia il sorriso che si apre cercando di trasmettere sicurezza e dolcezza, plasmati insieme.
Ti sposerò perchè so di quanto amore sei capace, so che per te è per sempre, perchè hai resistito ai miei capricci, hai avuto la costanza di non lasciare mai che gli eventi mi portassero via.
Ti sposerò perchè mai potrei trovare qualcuno che con tutti i suoi pregi, i suoi difetti e limiti, potrà mai somigliarti.
Ti sposerò perchè ho riscoperto quanto t'amo.

16 commenti:

  1. Congratulazioniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!

    Oddio oddio oddio, ora mi metto a piangere!!

    RispondiElimina
  2. eddai, anche tu... ma che, si fa così adesso? che ultimamente sto diventando una vecchia sentimentale dalla lacrima facile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma vero?
      Non sapevo a cosa imputare la commozione facile.
      Ora lo so.
      Ma tanto siamo bimbe minkia nell'anima io e te!

      Elimina
  3. Visto che immagino sia una bella cosa, mi morderò la lingua ;o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io che mi aspettavo qualche commento dissacrante!
      Ohibò!

      Elimina
    2. non mi tentare...

      Elimina
  4. :)))))))))))))))))))))))))))))))))

    RispondiElimina
  5. che emozione... quella costanza mi dà l'idea di un corso d'acqua, non impetuoso, limpido di tante imperfezioni, sedimenti, che, incessantemente, scorre con la propria emozione alla fonte di ogni sua gioa e completezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si, sei proprio così, acqua che scorre senza impeto, ma incessantemente.

      Elimina
  6. Quando, dove e come???????? mi devo essere persa qualche pezzo per strada, ma va benissimo così!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì, voglio sapere anch'io!! :-)

      Elimina
    2. Quando, verso fine giugno, data presunta 22
      Dove, a Corsico city
      Come, cerimonia semplice in comune che sono allergica ad ogni tipo di chiesa.
      :)

      Elimina
  7. sai che queste parole me le sono salvate?
    solo che ora dovrei trovare una donna che me le dedichi =D

    RispondiElimina