Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

martedì 28 giugno 2011

Dust in the wind

Carissimo Giocondo,

ho pensato di prendere la macchina e venire da te, magari passando attraverso la Germania che lì la posso tirare fino a 364 chilometriallora, anche se la mia non supera i 150.
Ma che importa, mi fiondo come un sasso lanciato con l'elastico con una canna tra le labbra fatta d'erba che coltivo in casa in mezzo alla cicoria.
Ma sono perplessa.
Quando ti ho scritto che mi manchi mi hai risposto con un messaggio della minchia tanto che ho pensato non ti fosse arrivato tutto intero.
Chessò, magari se l'è mangiato l'etere, ma sono certa che avrei ottenuto maggiore attenzione se ti avessi scritto di metterti un dito in culo e fischiare la fanfara in otto ottavi.
Ora ti lascio mio amato amore, vado a far partire la lavatrice, un lavaggio a 40 gradi di tessuti misti.
Chissà che non si mischino i colori e le parole e i sussurri e i pensieri e te.
E io.

Alberta

18 commenti:

  1. Cara Alberta, mi duole avvertirti che superare i limiti di velocità e guidare sotto l'effetto di sostanze psicotrope è reato, e anche fare la lavatrice nella maniera documentata in foto mi sa tanto che lo è.

    RispondiElimina
  2. Maledetti msg. Per me l'hanno solo incasinata, la vita.

    7

    RispondiElimina
  3. Alberta? Ti chiami Alberta? Ma sei una delizia e il tuo stile è intatto. I colori del bucato? E' una carica dall'alto o una frontale?

    RispondiElimina
  4. Alberta ha detto:
    Caro Angelo, in germania c'è la possibilità di andare alla velocità della luce se il mezzo te lo consente e se ti spingi fino in olanda non si pone neppure il problema dell'erba.
    Li è nulla, in quella foto non ho tolto le mutande!

    RispondiElimina
  5. 7, concordo.
    Una volta esistevano le parole, tutte intere, belle e rotonde...ora se va bene, esprimerle ti costa 7 centesimi a botta!

    RispondiElimina
  6. Harry, purtroppo no.
    Ma mi sarebbe piaciuto.
    Basta che funzioni poi può caricare anche di lato!

    RispondiElimina
  7. speroni coltiva piantine di maria sul davanzale canticchiando la canzone dei litfiba

    RispondiElimina
  8. Ciao Albera, volevo subito commentare il tuo bellissimo sorriso di fronte alla lavatrice.
    Il tuo sms mi è arrivato e c'era scritto "A me me piace la quaglia bracesco alla brace".

    Salumi

    RispondiElimina
  9. Bonjour Amour! Occhio ai capi delicati che da quel che vedo stai lavando a 90°...!
    Tuo Vernellone

    RispondiElimina
  10. Non era nel forno che si metteva, la testa? ;)
    Questo mondo sta cambiando e io non lo capisco.

    RispondiElimina
  11. cara alb'erta, in versi1 casalingua sei superlavativa, io ho 100 sms gratis ma il mio cell scrive quelo che vole. lossai. tvb,qcv,itat,mtnmap. (con l'accento su l'u) ah scopa bene sopra il tappeto e sotto il tappetto o al cumtrè, come te va te va.

    RispondiElimina
  12. demian, speroni dovrebbe imparare a coltivarsi il cervello!

    RispondiElimina
  13. Ragno, Albera?
    Non sono io che ti mando gli sms sbagliati, sei tu che non sai leggerli!

    RispondiElimina
  14. nonsò, e non è quello il mio lato migliore!!!

    RispondiElimina
  15. Cagnaccio, non lavo nulla a 90 gradi, ma centrifugo tutto, anche me stessa.

    RispondiElimina
  16. Macs, solo per banali tentativi di suicidio, ma se vuoi lavarti i capelli e non sai come fare, la lavatrice è pur sempre un modo!

    RispondiElimina
  17. sms, casalingua doc'casione!
    Scopo e lavo, più lavo che scopo!
    Un lavoraccio!

    RispondiElimina