Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

lunedì 5 novembre 2012

Ninna nanna del chicco di caffè

Vivo giornate frenetiche.
Tutti i cambiamenti, oltre a stimolarmi, mi distruggono.
Che pare poco, ma prepara, pensa, disfa, pensa, fai, pensa, riduci, sono attività che Mononeurone deve gestirsi autonomamente.
Spesso lo fa la notte.
Pertanto, con l'occhio a ghigliottina, con lo sbadiglio a portata di mano, con le goccine sante che dovrebbero aiutare la mia ansia a sopravvivermi, mi reco a dormire con addosso la sensazione che dovrò trascinarmi verso il letto.
Una volta in posizione orizzontale, guardo il soffitto, nella penombra delle fessure, che io al buio non riesco a dormire, per ore infinite.
Che la notte bianca, è bella se passata fuori casa, ma se non hai nulla da fare se non valutare che anche nel buio il soffitto avrebbe bisogno di una rimbiancata, è noioso ed estenuante.
Proprio io, che dormivo ore infinite, che parlavo del sonno come di un'oasi di pace, che necessitavo di almeno 8 ore filate di fase rem, per sentirmi in forma, mi ritrovo a fare i conti con riposini inefficaci.
Mi è stato detto che invecchiando si abbia la tendenza a dormire meno.
Io do la colpa alle circostanze, che sarà pure vero che l'età anagrafica prosegue anche senza il mio permesso, ma quando penso a me stessa, mi pare di non aver mai passato i 30 anni.
Chissà se è preoccupante che lo pensi anche chi mi conosce.

(ninna nanna del chicco di caffè)

48 commenti:

  1. io non sono affatto preoccupata. anzi.
    ma... forse non faccio testo. vero?

    comunque per il sonno a cazzo in questo periodo non mi dire niente, che non ho mai dormito così male. ee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non fai testo.
      Siamo troppo cazzare e cazzone per far testo l'una per l'altra.

      Idem, ma passerà....spero!

      Elimina
    2. cazzare & cazzone? sai che mi piace? :)

      Elimina
    3. non male vero?
      del resto è pura verità!

      Elimina
  2. non so chi abbia messo li quelle due e. fra l'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. facciamo finta che sia una emoticon di due occhietti sbarrati?

      Elimina
    2. i famosi occhietti a ghigliottina? :)

      Elimina
  3. benvenuta nel club. Ammè me salva Sky.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh ma non è che sia proprio un gran bel club.
      Infatti non ho intenzione di rinnovare la tessera!

      Elimina
    2. Approposito: cerca "ninna nanna" cover di Cosmo Parlato, su Youtube.
      Emozionante.

      http://www.youtube.com/watch?v=jHmCWQAQXEg

      Elimina
    3. Ascoltata.
      Un remake di una canzone della Bertè.
      Non so chi sia questo tizio ma non è malvagio

      Elimina
  4. l'insonnia avolte tormenta anche i miei sonni, qualche rara volta persino con attacchi di panico, da sempre ciò che mi piace è perdermi nei miei mondi di fantasia, magari non mi addormento, ma almeno vivo nuove vite parallele...
    e come scriveva dannunzio, quel che non fu fatto lo sognai, e tanto fu l'ardore che il sogno eguagliò l'atto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, a proposito di voli di fantasia, ho già materiale per una cinquantina di romanzi che non vedranno mai la luce!

      Elimina
    2. ahahha a chi lo dici, beh uno in verità sto provando a scriverlo sogno dopo sognoi, ma sono ancora al primo capitolo quindi dovrò sognare ancora parecchiotto :)

      p.s. ma per la pubblicità sotto il post, che oggi mi invita a visitare il mar morto (e spero non sia un'allusione della quale fare i debiti scongiuri) ti pagano?

      Elimina
    3. Mentre buttavo e tenevo, ho trovato la falsa riga del mio primo romanzo.
      Cioè, le prime 30 pagine.
      Che sono rimaste 30
      Io ho il grave problema della sintesi che mi limita.
      Aver raggiunto un certo numero di pagine è già un grande risultato per quello che mi riguarda.
      Quindi rinuncio a prescindere.

      Per la pubblicità, penso che ognuno veda qualcosa inerente a qualche ricerca effettuata dal proprio pc.
      Non ho mai visto un centesimo... infatti non so per quanto tempo resterà a rompere i maroni!

      Elimina
    4. beh già 30 pagine non son mica da buttare, mal che vada ne esce un bel racconto lungo ;)
      la maggior parte delle mie idee romanzo sono alla fine diventate racconti

      però è strano doverti sorbire la pubblicità gratis, protesta! :)

      Elimina
    5. Adesso verifico... poi t'aggiorno.

      Elimina
    6. In realtà avrei totalizzato ad oggi, 33 euro.
      Siccome non ti pagano se non arrivi a 70, penso che non mi pagheranno mai.

      Elimina
    7. ahahahah come dire adesso ti devo 33 euro?
      facciamo un aperitivo e non ne parliamo più ;)

      Elimina
    8. minchia, 33 euro di aperitivo?
      O andiamo in 33 o dove vivi tu siete sboroni!

      Elimina
    9. ahahahah infatti la mia era una transazione bonaria ;)
      però in effetti l'ultima volta che ho preso un ape a milano in piazza scala al trussardi mi hanno rapinato di poco meno

      Elimina
    10. perchè vai a fare il figo in centro.
      Ok, ora mi metto d'accordo con 31 persone a parte me e te, e si va tutti a tue spese a farci l'ape (maya)!
      Ti concedo la periferia!

      Elimina
    11. ahahahahah ok ci sto, ma se conosci locali a milano che hanno l'ape a 1 euro mi ci accampo vicino ;)

      Elimina
    12. (minimo dobbiamo arrivare a periferia Kabul)

      Elimina
  5. non capisco perchè continuino a considerare una "conquista" la posizione eretta. Si sta così bene orizzontali...svegli o assopiti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, io stesa a fare nulla mi rompo veramente i maroni.
      E si che sono pigra!

      Elimina
  6. http://www.youtube.com/watch?v=VET6-I5NrJY
    eheheh! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, mica la conoscevo.
      Visto quante cose s'imparano?!

      Elimina
  7. io quando non riesco a dormire chiudo gli occhi e benedico ciò che ho fatto nella giornata, anche le volte che non è stato il massimo che avrei potuto... e il sonno corre in mio aiuto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è proprio quando penso alle cose che ho fatto e che ancora devo fare che non riesco a dormire!
      :)

      Elimina
  8. Camomilla e uno spray agli olii essenziali rilassanti.
    Quando non basta, mi rassegno e sto ferma con gli occhi aperti.
    Sono anni che dormo poco, ci sono abituata... però mi rendo conto
    che se hai sempre dormito bene é un rottura non indifferente.
    Ciao :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti.
      Io ero una di quelle persone che come si mettevano a letto svenivano letteralmente.
      Ora è dura!

      Elimina
  9. Mio padre mi diceva di continuo mentre mi riposavo nei pomeriggi estivi: chi dorme non piglia pesci! adesso lo sai che penso di quella frase? Chi se ne fotte dei pesci, fanculo anche a loro... Buona serata!

    RispondiElimina
  10. Mi piace giocare con il tuo mappamondo A. Avanti, dietro, destra, sinistra, rotazione....quasi quasi mi stai facendo eccitare. Che strani certi giochi.

    RispondiElimina
  11. a 30 anni io dormivo come un ghiro... non avrei smesso mai di dormire, soprattutto in questa stagione... adesso sto diventando presbite (ma quella deve essere la masturbazione) e non dormo un cazzo (così mi masturbo pure di più)... diventerò cieco per colpa dell'insonnia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si diventa ciechi per quello, fidati ;o)

      Elimina
  12. Molto tempo addietro quando non riuscivo a chiudere occhio (e visto che la classica camomilla non mi faceva un cazzo) provavo anche a contare le pecore...il fatto è che continuando a arrivare non facevano altro che tenermi sveglio ancora di più ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai fatto non foss'altro che non lo trovo rilassante anzi.
      E ora come fai?
      Ti sei rassegnato?

      Elimina
    2. Più che altro, quelle volte che non riesco a dormire (o dormo poco) alla fine non resta altro che alzarmi rimanendo discretamente -molto- rincoglionito :)

      Elimina
  13. Io ho sempre sofferto di turbe del sonno: sonnambulismo, insonnia... Nei periodi più neri ho provato di tutto: camomilla, tisane con tutte le miscele vegetali possibili (numerose erboristerie sono diventate floride imprese grazie a me), sonniferi più o meno "naturali", ansiolitici, fumare prima, scopare prima, masturbarsi prima. Ma il rimedio sicuro per NON dormire è sempre stato ricorrere alla pastorizia: eserciti di greggi giunti da tutti i continenti si davano convegno davanti al mio recinto (basso e in legno, location svizzera, ché l'occhio vuole la sua parte), sicché l'operazione conteggio poteva durare intere notti. Per cui adesso, appena una pecorella (smarrita) fa capolino nel mio cervello con l'intenzione dichiarata di propiziare l'arrivo di Morfeo, mentre altro non fa se non dissuaderlo, io caccio il coltello e la sgozzo. Sogno splatter.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ci sono mai riuscito, dannazione...il fatto di essere un animalista a volte è una gran fregatura! ;)

      Elimina
  14. Dalle nostre parti il giorno di S. Martino si beve il vino nuovo. Mi farò una gran bella dormita alla fine della serata. Un saluto A, e buona domenica.

    RispondiElimina
  15. è ora di un nuovo post ;o)

    RispondiElimina