Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

venerdì 27 aprile 2012

Time after time

Si da sempre al tempo il ruolo di portar via quello che non ci piace. 
In fondo è solo un modo facile per scaricarci di dosso le responsabilità.








(volete leggere un post meritevole? Allora dovete andare qui. Non avrete a pentirvene!)

12 commenti:

  1. Risposte
    1. uno grande a te.
      Sempre saputo che avevi una testa con i contro cazzi!

      Elimina
    2. arrossisco un po' ... :-)

      Elimina
  2. Un po' come mettere sulla facciata del palazzo regionale la foto di una ragazza sequestrata da mesi, e poi fare poco e niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E da dove l'hai tirato fuori cotal paragone?
      Comunque, si.

      Elimina
    2. Dalla Regione Sardegna. Il più alto livello di ipocrisia esistente.

      Elimina
  3. Il tempo non fa il suo dovere (cit.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma a volte peggiora le cose...

      Elimina
    2. E' non è poi quel gran farmaco che si pretende che sia contro le ferite...

      Elimina
    3. dipende.
      A volte è indispensabile.
      Certe altre ci aspettiamo che faccia miracoli senza metterci del nostro

      Elimina
    4. Già, altra cosa che richiede tempo (metterci del nostro, intendo).

      Elimina