Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

martedì 26 giugno 2012

I know you want me

Confrontarmi con persone che si nascondono dietro l'anonimato al solo scopo di criticare, mi ha sempre fatta sorridere.
A prescindere da possibili rancori che possano celarsi, questo tipo di provocazione mi è sempre parsa inutile.
Le critiche sono assolutamente ben accette se sono costruttive.
Ma le persone che addirittura pretendono di arrivare a psicanalizzarti la vita tirando le somme dei tuoi processi mentali svolti con l'unica speranza di riuscire a ferirti, beh trovo siano assolutamente instabili.
Quindi, dal momento che non hai avuto l'accortezza di prenderti la responsabilità delle tue parole, vediamo cosa suscita renderti protagonista.
 
Un post di rara bruttezza, indice di un serio problema di natura psicosessuale nell'autrice del medesimo.



  1. Il fatto che tu perda il tuo tempo a leggerlo e commentarlo indica che anche la tua normalità sia compromessa!
    Troppo facile nascondersi dietro l'anonimato per stabilire i miei problemi psicosessuali.
    Io sono disposta anche a parlarne.
    E tu?

43 commenti:

  1. E' periodo allora.. io tra mail e commenti che non pubblico sono in un periodo "fiorente". Tutti psicanalisti i troll. Il caldo secondo me accende gli spiriti molesti. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ne trovassi uno capace, sai quanti soldi potrei risparmiare d'analista?
      Invece qui s'improvvisano!

      Elimina
    2. Lanciano il sasso e nascondono la mano...arrivano rigorosamente -nonchè meschinamente- in incognito e dall'alto della loro vita (?) perfetta e appagante (?!?) decidono che hai un problema serio, perchè invece trolleggiare alla Freud di serie Z è indice di grande maturità ed equilibrio, certo...mi piacerebbe di tanto in tanto "analizzarne" qualcuno di questi esemplari (forse non ne uscirebbero proprio indenni, ma per amore della scienza si fa questo e altro, no?) ;)

      Elimina
    3. Sai, è tanto facile vedere i propri difetti nei difetti degli altri.
      Quello che mi fa sorridere (perchè a tanto arrivano) è avere quell'arrogante presunzione di garantire che quelli sono i tuoi problemi psicologici e che loro sono arrivati a capirli, mentre tu neppure te ne eri accorta.
      Tutto questo in perfetto anonimato, che restare figurina nascosta è come deresponsabilizzarsi delle minchiate sparate qua e là!

      Elimina
  2. Eh certo.. i veri problemi al cervello ce li hanno loro! Di cosa ti stupisci? Bisognerebbe prendergli il capino e schiacciarglielo con la scarpe col tacco.. se usi solo scarpe basse te ne presto un paio per l'occasione.. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenta tu a scrivere certe cose che poi stani tutti quei maiali con nick da feticista..

      Elimina
    2. Sara, non so se in qualche modo me l'aspettassi, ma non più tardi di 15 giorni fa mi sono comprata un paio di scarpe tacco 12.
      Ora so anche perchè!

      Elimina
    3. ATP, basta parlare di scarpe e piedi e tu vai in brodo di giuggiole.
      :)

      Elimina
  3. Secondo me tua madre - riferimento a un precedente commento - ha scoperto il tuo blog e lo sta leggendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia mamma non sa neppure come si accende un pc e non sa leggere sms sul cellulare.
      Dubito fortemente che improvvisamente sia diventata tecnologica!

      Elimina
  4. ti ho amata per l'etichetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci va poco per amarmi...
      Meno per odiarmi!!
      :)

      Elimina
  5. Chissà cosa si prova ad essere completamente anonimi dentro. Completamente insulsi ed inutilmente non protagonisti di quella replica di una telenovela che dev'essere la loro esistenza.
    Ah, cosa darei...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no, io preferisco essere una deviata mentale che un'anonima interdetta!

      Elimina
  6. Io ho chiuso agli anonimi...per quanto un qualunque nome non e' garanzia di nulla, ma almeno il fastidio di loggarsi...

    RispondiElimina
  7. Nomen omen anche, soprattutto forse, per gli anonimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'esperienza m'insegna che non sono tutti uguali.
      Alcuni vale la pena conoscerli.
      Di altri se ne fa volentieri a meno

      Elimina
  8. Non sai quanti ne ho ricevuti di commenti del genere quando ero su Libero. In certi casi, oltre che irritanti e idioti, erano anche particolarmente sciocchi.

    Guarda e passa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi vuoi dire che questo è uno meritevole?
      A me su libero non capitava ma non avevo i commenti aperti agli anonimi.
      Pago le conseguenze dei miei gesti, ma lo faccio con cognizione di causa.
      E poi, mi ha dato un input, che in realtà non avrei saputo cosa scrivere!!!
      eheheh

      Elimina
  9. ahaha mi mancano sti tizi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se vuoi te lo cedo volentieri!
      Te quiero

      Elimina
    2. Dea, se è cosi vengo io a farti da "anonimo" =D

      Elimina
  10. quando ho iniziato a girare per i blog, curioso di cercare di capire cosa fossero, non sapevo come funzionava la storia dei commenti ecc...
    non sapevo che si potesse togliere "anonimo" e mettere comunque un nome però mi firmavo proprio per dare almeno un cavolo di riferimento
    (tra l'altro ai fini pratici inutile come è inutile essere registrati).
    Qualcuno ha fatto di tutta l'erba un fascio e me ne sono sentite dire di tutti i colori anche se non ho mai attaccato nessuno o fatto commenti assurdi, solo perchè ero un "anonimo" ...
    purtroppo la stupidità molte volte è su tutte e due le sponde,
    ma dopo i commenti idioti che ho letto di certi anonimi
    riesco almeno a giustificare quello che mi è accaduto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimenticavo:
      proprio per non essere un "anonimo" ho sempre inviato una mail mia
      di presentazione al bloggatore che mi ospitava...

      Elimina
    2. il commento, la critica, va tutto bene se sono costruttivi a prescindere da chi arrivino.
      Non ho precluso a nessuno di poter dire la propria, perchè mi piace interagire e confrontarmi.
      Non è la prima volta che un anonimo arrivi e vomiti cattiverie gratuite, ma tutte le volte non ha mai lasciato un segno evidente.

      Elimina
    3. a volte nemmeno un conoscente riesce a lasciare segni evidenti... un anonimo men che meno.

      Elimina
  11. Può essere anche che siano i tuoi cari amici a mandarti questi succulenti messaggi. Che ti credi di stare qui dentro nel mondo delle favole? Quando non si raggiunge la meta alcuni di essi ferisco con le parole perché sono incapaci di fare gli uomini. CCCP.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo di poter affermare che non ne abbiano bisogno e sono quasi certa che se scrivessi una cosa per loro orrenda, me lo direbbero o non commenterebbero.
      Qui non ci sono mete da raggiungere, solo mezzi per confrontarsi.

      Elimina
    2. Chiaro. Limpido. Cristallino. E altro non serve aggiungere.

      Elimina
    3. posso aggiungere che se un amico usasse questi "mezzucci anonimi" per dirmi le cose lo manderei a cag...?
      OPS, si può dire cagare? =D

      Elimina
    4. Un amico non farebbe mai una cosa del genere!

      Elimina
    5. Assolutamente e senza riserve d'accordo con voi...ma evidentemente a qualcuno il significato di amico non deve MAI essere entrato nella zucca nemmeno per sbaglio..

      Elimina
  12. gira e rigira gli indirizzi IP sono quelli... a meno che uno non si diverta a scrivere da vari internet point...
    e se invece è uno "capace", che riesce a mascherare gli indirizzi che usa allora... non ha di meglio da fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti.
      Certo che perdere tempo per scrivere un commento acido facendo tutto sto trigo e brigo, vuol dire avere tempo da perdere ma anche non essere proprio tutti a posto, a mio avviso.

      Elimina
  13. "sei un nerd, sappilo", hahahahahaha!
    Sciarconazzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e non è la prima volta che mi capita d'usare quell'etichetta!
      :)

      Elimina
  14. pensa che a me piaceva molto quel post, lo trovavo geniale oltre che molto introspettivo (e poi non l'ho commentato perché, come spesso, il tuo blog mi spamma..).
    comunque, che ti frega se ci sono dei coglioni che vengono nel tuo blog? in fondo la coglionaggine è un problema loro e mica tuo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio blog ti spamma???
      Eppure ho controllato e non ci sono restrizioni!
      A me è piaciuto scriverlo, che quando mi lancio nei deliri quasi mi commuovo!

      I troll non sono un problema, quando s'impegnano sono fin divertenti.

      Elimina
    2. non mi spamma il blog... mi spamma quando faccio "aggiungi commento"... insomma... spesso ti posso leggere ma non ti posso commentare...
      a proposito... su milk condivido!

      Elimina
    3. Uh, mi spiace..
      Non so quale sia il motivo per il quale questo succeda e quindi non so come risolverlo.

      Tu commenta sotto un commento...magari funziona!

      Si, immaginavo visto che vi leggete reciprocamente.

      Elimina