Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

lunedì 15 ottobre 2012

Figli delle stelle

Mettiamo che troviate una macchina del tempo che a patto di una spiegazione, se pur nostalgica, fosse in grado di portarvi indietro nel vostro vissuto, dove vi fareste portare?
E una volta li, rivivreste la medesima situazione inalterata o ci fareste qualche aggiustatina?

56 commenti:

  1. so che non si dovrebbe neanche pensare....però SI ...tornerei ai miei 22 anni e darei una grande aggiustata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh ma così è troppo facile.
      Il biglietto si stacca dando una spiegazione sul motivo.
      Anche senza entrare nei particolari...

      Elimina
  2. Non sono sicura che avendone la possibilità tornerei indietro. Di certo se scegliessi di cambiare qualcosa sarebbe negli ultimi dieci anni. Sceglierei di non scoprire qualcosa che non avrei mai dovuto sapere. Però quello che sono oggi dipende anche da quella scoperta e quindi forse va bene così. E tu?? devi dirlo anche tu :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, io vorrei tornare a 6 anni fa.
      Quando ho perso il lavoro che facevo da 10 anni.
      Col cazzo che aprirei un'agenzia di viaggi, spendendo soldi e fatica.
      Cercherei un impiego, che allora ancora qualcosa si trovava e forse adesso non sarei una disoccupata.

      Elimina
  3. Se potessi tornerei al 19 agosto 1983, giorno del congedo.
    Non salirei sul treno che mi ha riportato a casa lasciando una bella storia per tornare a...
    ancora me lo chiedo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dove hai fatto il militare?
      E sei tornato dove?
      Volevo capire se la distanza era davvero così incolmabile.

      Elimina
    2. Durante la naja ho girato un pò, Albenga, Roma per finire a Pordenone con puntate a Treviso e Caserta.
      Il viaggio fu da Pordenone a Milano, non fu la distanza il problema, ma tornare a qualcosa che non c'era più perchè in un anno cambiai completamente...

      Elimina
  4. Io tornerei indietro al mio albero genealogico fino al suo vertice per porre fine alla mia esistenza terrestre. Con tutta sincerità ti posso garantire che prima sfoglierei un giornale del superenalotto per ritornare di un giorno indietro e spassarmela un po'. Alla fine, stanco anche del denaro, accontenterei tanta gente per porre fine alla mia esistenza, andando su per evitare l'unione della prima coppia. Una buona giornata A....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura?
      Ma in questo modo non esisterebbe nessuno e tutto non avrebbe più senso, neppure io o te.

      Elimina
  5. Non ho capito perché il tuo mappamondo mi segnala come un molfettano, quando sono un leccese doc. Mba? Allora prima di tutto farei una visita sopra il satellite per prenderlo a calci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah
      Di me dice che sono di Novara.
      Dev'essere un tantinello disalineato!

      Elimina
  6. Solo uno o innumerevoli viaggi a ritroso?
    Ho bisogno di parecchie aggiustatine...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora quando ho incontrato lei. Ci siamo innamorati ma non siamo mai stati assieme.
      Hai presente quella frase celebre? "Se due persone si amano ma capiscono che non possono stare insieme, quando è che arrivano al punto di dire basta?"
      "Mai".
      Ecco, noi andiamo avanti così da quel giorno, senza mai stare davvero assieme.
      Vorrei tornare indietro, sapendo quello che so oggi, e non lasciarla più. Agire subito, anzichè vivere in parallelo, sperando che un giorno le parallele convergano.

      Elimina
    2. Ma sapendo quello che sai oggi perchè non ti butti?
      Certo, non ti darà un passato, ma ti garantirebbe un futuro.

      Elimina
    3. Stavo contando i secondi stavo pe' 'sta domanda(l'avevo pure scritto: "basterebbe farlo oggi, in fondo"). Sai da quant'è che sono lì sul trampolino?
      Mannaggia, ci mancavi pure tu e i tuoi post, ecco ;o))

      Allora:
      a) sono un fifone;
      b) non vorremmo far soffrire troppa gente.
      c) mi tocco. (cit. Guzzanti/Moana)

      Elimina
    4. a) si lo sei
      b) tanto le persone soffrono comunque e se qualcuna può star bene...
      c) se toglie la sfiga!

      Elimina
    5. c) non si diventava ciechi?

      Elimina
    6. saremmo tutti non vedenti!!! :)

      Elimina
  7. Ah... io vorrei tornare bambina. Piccola piccola.
    Vorrei poter tornare a giocare con mio nonno paterno. Quello che mi regalava le violette raccolte nel bosco. Perché?
    Perché lo ricordo appena e mi piacerebbe poter stare un po' di tempo con lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo sapevo che nascondevi un animo romantico!

      Elimina
  8. vorrei tornare a qualche giorno prima che mancasse mio padre, perchè non sono sicuro che abbia sentito e capito alla fine quello che gli ho detto, quanto sia stato una persona assolutamente speciale e quindi vorrei poterglielo dire di nuovo, sicuro che mi possa ascoltare davvero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che lo sappia.
      Ma non perchè ti vede da qualche posto che nessuno conosce, ma perchè padre.

      Elimina
  9. quoto Primo Junior, cancellerei proprio tutta la stirpe fin dai primordi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ussignur, ma perchè?
      Voglio dire, tra tanta merda qualcosa di buono c'è!

      Elimina
    2. certo, mio figlio! considerando che bisognava parlare di qualcosa di irrealizzabile, questo è il mio "desiderio più profondo":(
      considerando la realtà...vivo solo per mio figlio.

      Elimina
    3. Io ho smesso di vivere esclusivamente in funzione della mia.
      Che è un pezzo di cuore, ci mancherebbe, ma anch'io sono importante.

      Elimina
  10. hai voglia di dare aggiustatine!!! :) una revisione vera e propria... sia di apparati meccanici che di quelli elettronici!! comunque... io tornerei all'infanzia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e l'unica parte della mia vita che non gli darei un'aggiustatina... giusto per quello! :)

      Elimina
  11. a me dispiacerebbe solo che mio figlio forse non nascerebbe ma se potessi tornare indietro beh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho pagato, anche troppo... e tra l'altro, credimi, non ho ancora capito il perchè.
      a quest'ora sarei sicuramente un "re".

      Elimina
    2. quanti soldi non avrei buttato al vento...
      quanti anni mi sarei goduto...
      avrei fatto caxxate sicuramente ma...
      sicuramente di ben altro tipo =D

      Elimina
  12. Non so, se dovessi andare indietro cambierei tante di quelle cose, che è meglio non pensarci proprio. Facciamo che torno a vent'anni fa e passo qualche ora a parlare con mio padre. Sarebbe sufficiente.

    RispondiElimina
  13. Intanto se uno parte per un viaggio nel tempo per risolvere il problema che l'ha spinto a salire sulla macchina del tempo non ci riuscirà mai perché poi nel nuovo futuro che avrà creato non ci sarà motivo di tornare indietro. O.K.?
    Ammettendo comunque di poter cambiare qualcosa del passato per avere una svolta significativamente positiva, non riesco a trovare un momento che cambierei, dato che i miei problemi sono essenzialmente legati al mio DNA, quindi facciamo che tornerei indietro per impedirmi di scrivere questo commento orribile, quindi se lo leggerai vuol dire che in futuro non avrò mai modo di salire sulla macchina del tempo, a meno che tu decida di intraprendere il viaggio nel tempo per impedirti di leggerlo. Tutto chiaro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, si...
      rimani li ancora per una decina di minuti che stanno arrivando =D

      Elimina
    2. Quanta gente c'è che vorrebbe tornare indietro per parlare con il proprio padre o madre. Lo pensiamo sempre troppo tardi, come me. Alla fine ci rendiamo conto che le uniche persone su cui contare sono solamente loro, alla fine purtroppo. Si, anche per me vale la stesso desiderio avendo la fortuna di salirci sopra, tutto il resto non ha importanza.

      Elimina
    3. beh si...
      io tornerei indietro per parlare a mia madre...
      per dirle che quella che sarebbe diventata la sua nuora ecco... non era lei sua figlia...
      povera mamma (rip)

      Elimina
    4. A, chiaro è un parolone.
      Ma siccome mi hai fatta ridere, ti concedo di far finta di niente, come non avessi letto.
      Giuro

      Elimina
  14. Un periodo compreso tra il 1998 e il 2000. Stavo alle scuole medie e ho vissuto gli anni più belli della mia vita.

    RispondiElimina
  15. è da ieri che passo convinta di commentare, poi non so da dove ripartire... 2001? Si può tornare all'atto del concepimento e farsi mandare a nascere in Norvegia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah mi stava venendo una battuta ma so che rispondere non è "da blog" =D

      Elimina
    2. e ma ora falla, altrimenti come facciamo a ridere anche noi?

      Elimina
    3. no, no... con te ho una certa confidenza...
      con "xxx" non saprei ;)

      Elimina
    4. tranquillo, non foss'altro per il fatto che è mia amica...
      stordita uguale!

      Elimina
  16. Cara macchina del tempo, riportami a quando avevo dieci anni o giù di lì che credo possa ancora andar bene a quanto ricordo...poi riprogrammati in modo da ripassare a trovarmi di tanto in tanto, ma senza fretta che per ricostruire un nuovo futuro possibile -salvando quel poco di buono che porterò con me nel viaggio a ritroso- mi ci vorrà molto, molto tempo (appunto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e che problema c'è?
      Una macchina del tempo ha tutto il tempo!

      Elimina
  17. .....molte cose andrebbero cambiate... qualcuna forse no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ovvio, se fosse tutto da buttare sarebbe un gran fallimento, fortunatamente, non tutto lo è

      Elimina
  18. Tornerei ai 14 anni, credo che sia stato quello il periodo in cui mi son divertito di più.
    Però non ci rimarrei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, invece, ricordo la mia adolescenza come il peggior periodo della mia vita.
      Direi che lo cancellerei proprio, se potessi.

      Elimina