Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

venerdì 9 dicembre 2011

A mille ce n'è

Caro Azzurro,
se vuoi fare il principe ti prendi onori ed oneri, come baciare le morte, le addormentate e ogni donnetta in tua attesa.
E non è che ti limiti a baciarle e sparire, assicuri loro anche un "per sempre felici e contenti", altrimenti sei farlocco e devi essere rinchiuso nella bara di cristallo al posto di quella morta puzzona di Biancaneve.
Ti capisco, spesso hai a che fare con delle babbee che si sono mangiate mele avvelenate o si sono punte con fusi e si son fuse.
Certo non è tutto questo confronto intellettuale quello che uno può sperare di trovare, è anche peggio di un appuntamento al buio, ma è anche vero che oltre a cavalcare e far festa e baciare le sventurate non fai proprio un cazzo d'altro.
Che sono qui ancora a chiedermi che ti abbiano inventato a fare.
Tu non vai in guerra, tu canti... e canti... e cavalchi... e canti... e baci... e nemmeno ti riproduci.
Noi abbiamo sempre una matrigna rompicoglioni, un numero discreto di sorellastre bastarde, un padre morto e una fatina.
Qualcuna di noi perfino tre.
Inutili fatine buone che sventolano bacchette magiche piene di porporina e da straccione ci trasformano in eleganti sciagurate.
E nessuna si ribella.
Restiamo dentro il nostro destino e solitamente ci rimettiamo le penne per aspettare te, Azzurro dei miei stivali, dando per scontato che tu sia bello per noi, sentimentalmente adatto, attraente per il nostro gusto.
Quindi, il minimo che tu possa fare è prenderti onori ed oneri.
Onori ed oneri, bastardo d'un principe!

Comitato per la rivalutazione delle femmine delle favole




(grazie a Mauro per l'input)

(grazie ad Anonimo (Enza) per avermi fatto rileggere questo post un numero indefinito di volte alla ricerca di potenziali errori di battitura affinchè "se potesse legge" senza perdite emorragiche di stima!)

36 commenti:

  1. Ma... quelle come me le bacia? No giusto per chiedere

    RispondiElimina
  2. Bella, sei una principessa tu?
    No?
    Allora accontentati di un uomo!
    :)

    RispondiElimina
  3. Non è che queste principesse mangiano apposta mele avvelenate per non stirare?

    RispondiElimina
  4. Conte, meglio stirare che pulire il culo a matrigna e sorellastre... no, facevano cazzate perchè qualcuno aveva detto loro che per avere un bacio d'ammmmore dovevano prima morire!

    RispondiElimina
  5. non posso che concordare :)
    e ricordiamoci che sono tutte favole scritte da sfigati uomini molto rispettosi della loro religione...
    @conte ...no mangiano mele avvelenate perché spesso e' meglio morire che incontrare degli emeriti coglioni...naturalmente esclusi i presenti
    ciao Amore Immaginato ;)

    RispondiElimina
  6. S., infatti.
    Avevo anche scritto tempo addietro, sul fatto che le favole sono tutte state scritte da incompetenti.

    eheheh a volte s'incontrano emeriti cialtroni anche molto prima di morire...sempre escludendo i presenti!

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Il principe azzurro ha rotto le balle anche a molti uomini (immaginate i 7 nani)... e a qualcuno le rompe ancora oggi.

    RispondiElimina
  9. alberto, me lo posso immaginare.
    Sempre a fare paragoni, sempre a dover competere... è un duro lavoro!
    E comunque, noi femmine normali, siamo un gradino sopra quelle fanatiche dalla corona facile!

    RispondiElimina
  10. per fortuna non mi chiamo "azzurro" ne sono un principe =D

    RispondiElimina
  11. i due momi, se sei di Torino, è probabile che ci siamo conosciuti casualmente e con tutta la famiglia!

    RispondiElimina
  12. Riccardo, mi dicono che non è necessario avere il sangue blu per essere monarchi!

    RispondiElimina
  13. quindi non faccio parte degli "escludendo i presenti"? :oP

    RispondiElimina
  14. caspio...
    pensare che una volta ero un eletto :-D

    RispondiElimina
  15. Quello si chiama Neo e vive a Matrix

    RispondiElimina
  16. tu sei... Trinity? :-D

    RispondiElimina
  17. uaooooooo...
    quindi dedichi la tua vita a trovarmi e io ti salverò da morte certa...
    però sappi che non ti bacerò AH AH

    smack

    RispondiElimina
  18. malata di torcicollodi: finisco sempre con Pinocchio.

    RispondiElimina
  19. Ehehe.... nemmeno quello mi ha voluta, l'uomo dico.
    E se faccio un'overdose di sonniferi? Che dici viene prima lui o l'ambulanza????????????
    Che la fortuna che ho l'ambulanza!!!

    RispondiElimina
  20. Riccardo, senza di me non sei nessuno!

    RispondiElimina
  21. minnelisa, anche Pinocchio aveva la fatina spaccamaroni e pure quel grillaccio fetente.
    Forse era messo anche peggio di certe principesse

    RispondiElimina
  22. Bella, è che ti sei rivolta a quello sbagliato.
    Tu ti sei pure fissata!
    Dopo un po' basta, altrimenti diventa ossessione!
    Prova a cantare, magari arriva un principe!

    RispondiElimina
  23. http://www.google.it/imgres?q=liberate+il+principe+azzurro&um=1&hl=it&client=opera&hs=jFp&rls=it&channel=suggest&tbm=isch&tbnid=vAsQCjncyjJe7M:&imgrefurl=http://www.facebook.com/group.php%3Fgid%3D56356558563&docid=4Qej_fNQFYilIM&imgurl=http://profile.ak.fbcdn.net/hprofile-ak-snc4/71097_56356558563_7734829_n.jpg&w=200&h=236&ei=m4riTtKZNszR4QSE8qm7BQ&zoom=1&iact=hc&vpx=688&vpy=179&dur=468&hovh=188&hovw=160&tx=32&ty=106&sig=117246271691740921591&page=1&tbnh=171&tbnw=157&start=0&ndsp=17&ved=1t:429,r:3,s:0&biw=1280&bih=681

    :O)

    RispondiElimina
  24. Agnese, un gruppo distrutto sul nascere!
    Evidentemente l'hanno liberato subito e regalato all'unica che ancora lo cercava!

    :))

    RispondiElimina
  25. http://ferroviedellostatoreclami.blogspot.com/2011/12/partner-oltranza.html

    Alla fine non cambia mai un cazzo. Certo potrebbe andare peggio: potrebbe esserci Vasco Brondi. E Assange. E Hilary Clinton Presidente. Tutti e tre in una stanza. E comunque dovermi tagliare il melone da solo.

    RispondiElimina
  26. Amore... grazie.
    dietro ad un grande uomo c'è una grande donna :-)

    RispondiElimina
  27. Siiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!

    ossessione d'amore... sembra il titolo di una soap!

    RispondiElimina
  28. Il principe azzurro è gay.
    In queste cinque parole è racchiusa tutta la tragicità della condizione umana.

    RispondiElimina
  29. Lorenzo,
    allora potremmo anche dire che il principe azzurro è spaventato perchè la femmina ha tirato fuori le palle ed è confusa...
    confondendo il principe
    (e si va al topic successivo)

    RispondiElimina
  30. I due momi sono io e beh, per (s)fortuna non ci conosciamo. Sicuramente però conoscerai mia moglie (Enza) quella che da un paio di settimane si è messa a fare la filosofa con i tuoi post. ....A volte nella vita ci vuole ...culo.

    RispondiElimina
  31. Alberto, ora è chiaro.
    Tu hai il blog e tua moglie usa il tuo nick per commentare.
    Non fa la filosofa, fa la correttrice di bozze!
    Che è giusto, se uno desidera leggere in un buon italiano (così come io desidero scrivere in un buon italiano) far notare un errore piuttosto che un refuso.
    Può capitare.
    Comunque sappiate che ho conosciuto una coppia di Torino la cui mail era uguale al vostro nick... per questo ho pensato che potessimo conoscerci!

    RispondiElimina