Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

martedì 7 febbraio 2012

Sono solo canzonette

Caro governo tecnico,
lo vuoi capire che qui non stiamo a fare le prove per Zelig?
Vuoi capirlo che ti devi evolvere e non devi risorgere dalle ceneri di quelli che ti hanno preceduto?
Che se volevamo stare in una burla, continuavamo a tenerci quello che c'era!


(sono solo canzonette - edoardo bennato)

10 commenti:

  1. Risposte
    1. è che giocano a chi la spara più grossa.
      Allora tanto valeva averne uno solo!

      Elimina
  2. La mia unica speranza è che i danni che stanno facendo adesso siano a fin di bene per i nostri, ma che dico nostri, vostri figli. Mentre sono sicuro che quelli di prima si facevano i cazi loro e basta.
    Off topic: belle le tue pubblicità, ma mi chiedo, se "Dio ti ama", come puoi avere un "sospetto di tradimento"? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Macs, ma i nostri figli faranno le loro battaglie per difendere i propri diritti.
      Io ora devo affermare i miei!
      Che cazzo!

      Elimina
  3. Il Crozza ieri l'ha detto: << siete tecnici e quando parlate, ahimè, vi capiamo>>.
    E non siate invidiosa :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tecnici ma fanno concorrenza ai buffoni!

      Elimina
  4. Quello di prima era troppo una burla! Almeno così sembriamo meno ridicoli di quei francesi del cazzo che girano con le baguette sotto le ascelle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu dici?
      Mi sa che la competizione è testa a testa!

      Elimina
  5. dai, dai che anche noi abbiamo la nostra "madonnina" che piange.
    Madonna Fornero.

    RispondiElimina