Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

giovedì 19 luglio 2012

Cats

Vi ho già parlato degli inquilini pelosi che coabitano con me.
Come gli esseri umani, hanno tratti caratteriali che li contraddistinguono rendendoli più o meno simpatici.
Minou, l'anziana di casa, ha 12 anni.
Viene chiamata "la sfinge" per la posizione altera e statuaria che assume.
Ha due fari color smeraldo al posto degli occhi e il pelo morbido.
Ha una dolcezza e un savoir faire che la rendono unica e spettacolare.
Matisse è il maschio di casa, sette chili ben distribuiti in lunghezza più che in spessore.
E' color argento.
Ha paura anche della sua ombra ed è impossibile anche solo tentare di accarezzargli il capino a causa, credo, di maltrattamenti subiti prima dei suoi quattro mesi di vita, ovvero quando è stato accolto dalla sottoscritta.
Nonostante la mole e la potenza delle zampe, vive in completa sottomissione, fatto che lo rende tenero e stupido contemporaneamente.
Infine c'è Nirvana, meglio conosciuta come "gattatroia" provvista quasi esclusivamente di disturbi comportamentali, mi fa rimpiagere quotidianamente, il fatto di aver accettato di prenderla con me. 
Da quando è arrivata, ha portato uno scompiglio generale, ha già pisciato in ogni dove, ciotola nella quale mangia compresa, caga a due centimetri dalla lettiera, ha già distrutto un quantitativo di cose che gli altri due insieme, avevano lasciato integre per anni.
In più è bruttissima.
Non riesco ad affezionarmici.
Ciononostante, quando si è prospettata l'ipotesi di regalarla a qualcuno che avesse un giardino, ho tergiversato.
Che le responsabilità, quando me le prendo, le porto fino in fondo, anche se significa lottare ogni giorno contro la psicopatia felina.
Che, comunque, è sempre meno impegnativa di quella umana!
 
(foto rubata a Hands, che spero vorrà perdonarmi!)



40 commenti:

  1. la foto è molto bella.
    su gattatroia non mi pronuncio, ma se cambiassi mai idea, un posto in giardino per lei lo trovo.
    proprio stanotte ho sognato che settechilidigatto mi aveva portato in casa altri 4 gatti.

    RispondiElimina
  2. ma povera, fa così perchè la chiami gattatroia!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me la chiama gattatroia perchè fa così, invece! :)

      Elimina
    2. è il classico caso di cane che si morde la coda o di capire se è nato prima l'uovo o la gallina, conosco comunque una brava psicologa per l'animale in questione...

      Elimina
    3. ehm... sarà mica quella che si scorda gli appuntamenti?

      Elimina
    4. dee, io ti prendo in parola perchè non so se posso ancora reggere a lungo il fatto di dover togliere merde rinsecchite dalle suppellettili.

      only, viene chiamata gattatroia in seguito ai comportamenti che ha da sempre, altrimenti non mi sarei sognata di cercarle un nome alternativo a Nirvana.

      E non mi passa neanche per l'anticamera del cervello di portarla da uno psicologo felino, che se devo spendere soldi, ne cerco uno (bravo) per me.
      Eventualmente!

      Elimina
    5. non ho mai avuto gatte femmine, ma, col fatto che è troia, potremmo andare d'accordo... :)

      Elimina
    6. ahahahah
      sono convinta che riuscirebbe a far sclerare anche te.
      Che qui non ci sono sante!

      Elimina
    7. non ci sono sante? opperbacco. allora me ne vado! :)

      Elimina
  3. Cane-suino: mangia boccette di plastica, reggiseni (sputa il ferretto), legno, a volte pietra, ci ha provato con l'alluminio deformandolo soltanto. Io gli animali così esauriti li amo di più, infatti questo lo stimo parecchio!! I calmi e tutti educatini sono di una noia mortale (per me). Mi piacciono i cani, i gatti meno.
    La psicopatia è diffusa negli umani, io stessa ne ho qualche tratto a volte e allora consapevole di questo, tollero meglio quella altrui. Però ho notato che in genere accade il contrario. Spesso sono i meno equilibrati i più intolleranti di fronte a queste realtà. Per caso di questo ne parlavo proprio ieri in altro blog dove c'era un perfetto esempio di quello che dico. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia lavatrice mangia solo i ferretti, li facciamo conoscere??

      Elimina
    2. ragazze, siete fantastiche.
      Mi sto sbiellando dalle risate!

      Elimina
    3. Sbiellando sarebbe il miosbudellando? Se è così allora anche io! Siamo onnivori in famiglia che volete farci..

      Elimina
    4. esattamente!!!
      La mia lavatrice si mangia i calzini.
      Ma uno alla volta, per non fare indigestione!

      Elimina
  4. Ah.. e la gattatroia se la mandi in ferie da me torna normale. A furia di scappare per non esser mangiata dal cane-suino si calma.
    Sono certa. Però non è un metodo umano.. eviterei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che anche il tuo cane è impavido.
      Anche a me piacciono gli animali con personalità, sono soddisfacenti.
      Ma questa stronza, lo fa solo per farmi dispetto.
      Ma dove si è visto mai un gatto che piscia nella ciotola nella quale mangia e dopo mi prende pure per il culo facendo finta di coprire?
      Ogni oggetto concavo, ogni panno caduto per terra, sono stati oggetto di pisciata puzzolente, nonostante la lettiera sia sempre a portata di mano e pulita con regolarità.
      Quindi, tutto sommato, preferisco un po' di sana noia.

      Comunque, sappi, che se te la mandassi è così merdosa che coercirebbe cane-suino!
      Non so se ti conviene!!
      :)

      Elimina
    2. Eh.. possibile.. poi a quello le femmine gli piacciono parecchio.. e da buon mangiatutto è di bocca buona pure sulla specie.. femmina per lui è femmina... se poi è cane, gatto o gallina non lo so se gli cambia molto! :-)

      Elimina
    3. Ecco, così daremmo vita alla nuova specie gane, o catto.
      Ah no, è sterilizzata.
      Perchè non potesse produrre altre simili.
      Che una come lei, basta e avanza!

      Elimina
  5. io mi stavo chiedendo dove avessi trovato il coraggio di farti una foto cosi e postarla... XD

    scherzi a parte ti ammiro :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no!
      non è nella mia natura farmi vedere nuda, a) per evitare di farvi venire le convulsioni b) perchè mi vergogno!
      :)

      Elimina
  6. Risposte
    1. ecco, gattatroia non fa neppure MIAO, fa MIE' MIE'

      Elimina
    2. se riesco posto un filmato dove si sente che fa davvero così!

      Elimina
  7. Ho avuto in tempi differenti due gatti (e, in alternanza, una gattina adorabile) per molti anni, quindi capisco quello che hai postato alla perfezione in tutte le sue sfumature (il mio ultimo povero soriano da piccolo inaugurò una tenda a modo suo -STRAAAP- per non parlare di come si "lavorò" il divano con le unghie passando dall'adolescenza all'età matura, oppure di quando pisciò sui fumetti -e dietro il telefono- anche se poi riuscii comunque a minimizzare il danno) :)
    P.S. Mi manca moltissimo (mi mancano tutte, le mie piccole tigri)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io, che non mi faccio mancare mai nulla, li ho tutti e tre insieme.
      Il divano e le tende, non li ho menzionati per pudore!
      Neppure le piante mangiate e vomitate.
      O le palle di pelo rigurgitate.
      O Matisse che per mangiare ci mette 12 secondi netti per poi fiondarsi nella ciotola delle altre due e che se perdi di vista anche un solo istante, si riempie talmente tanto che vomita immediatamente il cibo intero come se dalla bustina l'avessi messo per terra invece che nella ciotola.
      O quando è così felice di vedermi che, nonostante sia castrato, mi spruzza una sorta di liquido puzzolentissimo sulle gambe, ma solo mentre sono al cesso e quindi impossibilitata ad inseguirlo e devastarlo.
      Ho comprato un repellente che ha funzionato 10 minuti.
      Ho provato a drogarli con l'erba gatta.
      Quella che amo di più è Minou e non riesco neppure a pensare a quando un giorno mi lascerà.

      Elimina
    2. Già, bisogna vivere il loro presente cercando di non pensarci mai...amarli ogni giorno che passano con noi, questo conta.
      A proposito di palle di pelo, mi ricordo che mi consigliarono un prodotto apposito (una specie di crema vagamente aromatica)...non sono mai, MAI riuscito a fargliene leccare più di un grammo -in tutto, eh- e il repellente che usavo alla fine respingeva più me che loro...l'erba gatta poi col mio soriano Pippo non aveva nemmeno il tempo di crescere :)

      Elimina
    3. il repellente che uso io, invero, ha un profumo che mi piace molto e alla fine l'ho usato come deodorante per l'ambiente, tanto più che se ne fottono.
      A parte l'erba gatta, ho scoperto in più occasioni che laddove ci sia anche solo un vago odore di sudore, impazziscono come se si facessero di anfetamina.
      Del resto potrei avere gatti normali in una casa di gente che tanto a posto non è?

      Elimina
    4. Gatti strafatti, eh? Avresti dovuto vedere Pippo alle prese con le olive (frutto e foglie di pianta), se solo gliene cadeva qualcuna fra le zampe perdeva il controllo...per lui erano un ottimo sostituto temporaneo delle tracce di sudore (e che io sappia la reazione felina al sudore è abbastanza comune, anche i miei gatti l'avevano)...

      Elimina
    5. ah ecco.
      Stai provando a rendere i miei gatti normali?
      Non sia mai!!!
      :)))

      Elimina
    6. Ma lungi da me! Era solo per far sapere a Minou, Matisse e Nirvana gattatroia che facevano anche loro parte di una grande famiglia sudoripara!!!
      ;)))

      Elimina
  8. ti si perdona tutto, a te... :)

    ps: i felini sono complessi quasi come gli umani, però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :))

      gattatroia è paragonabile a qualcuno con groooossi problemi relazionali
      Però a lei posso urlare dietro e farla scappare.
      Che non sembra, ma sono piccole soddisfazioni!

      Elimina
    2. il vantaggio di avere a che fare coi mici è quello!

      Elimina
    3. certo.
      Che sarà che sono in un periodo un po' polemico, ma con loro tanti problemi non li ho!

      Elimina
  9. son sempre gattitudini, e magie. anche quelle di gattatroia (forse)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gattatroia ha appena compiuto una delle sue magie.
      Ha comninciato a miagolare in maniera strana tipo "mache" e io "eeeh?" e lei "mache" e io "come?" e lei ha sparso vomito di cibo e palle di pelo mentre lo sforzo la lanciava all'indietro.
      E' senza neppure dire abracadabra!
      Ho dovuto aspettare che mi passassero quei due o tre conati prima di pulire!

      Elimina
    2. ok, dallo psicologo non ce la vuoi portare, ma dal veterinario? O magari le facciamo segnare i vermi!

      Elimina
  10. Scusami, con tutto il rispetto x gli altri due, ma Nirvana è la mia preferita, tra le sfingi e le gattetroie come compagnia preferisco le seconde..
    Ammmmore, ti comunico che ieri mattina è finalmente nata la mia bellissima bimba!! Quasi 4 kg di principessa, un male cane x partorirla ma una gioia immensa sempre!! Baciotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tesoro, come sono felice!!!
      Tanti auguri e un grande benvenuto a questa piccola stella.
      Tienimi aggiornata, mi raccomando.

      Elimina