Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

domenica 29 luglio 2012

Last friday night

Dovrei essere in viaggio.
A quest'ora sarei già dovuta essere dalle parti di Parma o giù di lì.
Invece ho avuto un venerdì pieno di sorprese del cazzo che hanno stravolto tutti i miei bei piani.
E fortuna che ho deciso di partire in macchina, che altrimenti avrei dovuto fare tutto un trigo e brigo per evitare di perdere tutti i soldi del biglietto del treno.
Saturno e tutti i pianeti riuniti in un sabba, si sono allineati per rompermi il cazzo, distruggendo ogni programma.
Quindi fino a mercoledì, non se ne parla.
Ma, siccome sono in ferie, domani me ne vado in piscina.
Quella dei nerd, per capirci.
Magari in un giorno feriale riesco anche a trovare un posto leggermente più vicino al bordo vasca.
E ci vado anche se piove, che la sfiga bisogna prenderla per il culo esattamente allo stesso modo di come lei prende te.
Ha il vantaggio della sorpresa, io la cocciutaggine di non dargliela vinta.
Vediamo chi avrà la meglio!

16 commenti:

  1. Imprevisti del cazzo. Ottima la tua cocciutaggine, alla fine vinci. Fatti delle belle nuotate anche per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in piscina dici?
      Ma io non nuoto, sono pigra.
      Mi puccio.
      Ma proprio al massimo!!!

      Elimina
    2. Devo dire che anche a me in piscina riesce molto difficile nuotare, soprattutto quelle all'aperto, dove la gente si mette "a bagno". Io non dico mettere a disposizione una piscina olimpionica tutta intera, però almeno una corsia separata per quelli che nuotano davvero, no? Grrr...

      Elimina
    3. qui ci sonno piscine che garantiscono la corsia ai nuotatori.
      Ma io mi annoio a nuotare.
      Vabbè, io sono una che si annoia facilmente e che lascia che la pigrizia totale prenda il sopravvento.
      Quindi non è che faccia molto testo!

      Elimina
  2. Io preferisco la vasca di casa che immergermi nel piscio altrui. In questo caso fai bene ad essere pigra. Buona domenica....Az

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè, parli facile tu, hai il mare a due passi.

      Elimina
  3. Occhio ai fulmini...sai tanto per non farsi mancare nulla, che qui gli specialisti non mancano! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sa che alla fine pago l'invidia di chi mi ha gufato per il fatto che sarei stata via un mese.
      Ecco, accontentati...

      Elimina
  4. Ma venerdì prossimo c'hai da fare? ndò stai? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non lo dico tanto forte, visto com'è andata, ma se non ci sono nuovi rovinosi intoppi venerdì dovrei finalmente stare col culo a bagno in quel di Taranto!

      Elimina
  5. e io che credevo la sfiga fosse mia compagna...

    RispondiElimina
  6. Mi ricorda tanto quando, riuniti in piccoli branchi di lupi affamati e urulanti di desiderio, al passaggio di un bel culo di nome susina ognuno diceva la sua. Quando arrivava il mio turno io non potevo che esclamare: paru paru a mie non è passata...Az.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu mi devi rivelare di dove sei, che ste inflessioni dialettali mi confondono!

      Elimina
  7. Sulla Bologna-Taranto, subito dopo Tèrmoli fatti venire velocemente in mente se devi fare la pipì (o rispondere con una certa urgenza ad altre esigenze funzionali). Eventualmente fèrmati tra Termoli e San Severo, perché poi, dopo, ed almeno fino al casello di Bari Nord, si materializzano sovente in autogrill i peggiori scenari del film "Benvenuti al Sud", con la "sfiga" che si accanisce particolarmente con i "forestieri". Saluti dalla Magna Grecia! Talis Mano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendo nota.
      Ma sappi che io come vedo il cartello Puglia mi trasformo come un trasformer e comincio a parlare il tarantino stretto!!!
      Grazie.

      Elimina