Leggere attentamente


ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale, se qualcuno dovesse riconoscersi in tilla papilla bullo ti sbullo o sullo catullo o, riconoscere qualcun'altro, probabilmente è affetto da una forma degenerativa della coscienza, malattia che ancora non ha nome e chissà se mai lo avrà, e semmai dovesse averlo si correrebbe il rischio che qualcun'altro potrebbe riconoscersi nel nome di quella malattia, comunque, ritornando a questa forma degenerativa si consiglia agli affetti da tal malanno una buona dose di cazzi propri, da farsi naturalmente

mercoledì 4 marzo 2009

Gattamorta e Neragrandine

Gattamorta aveva sette uomini, uno per ogni vita.
Per ognuno di loro trasformava il suo modo di essere ad uso e consumo del prescelto.
Non lesinava fusa e arroganza, tantomeno miagolii di richiamo e strusciate ruffiane.
Affinava la sua tecnica lisciandosi il pelo e occhieggiando allo specchio delle sue brame.
Sapeva di essere in competizione con Neragrandine e questo la faceva ardere di gelosia.
Il vaso traboccò, quando Gattocongliscarponi cominciò a filarsi Neragrandine perdipiù senza che quest'ultima avesse fatto nulla perchè questo accadesse.
Livida e arruffata dalla rabbia, ingaggiò Mastrogeppo perchè uccidesse la sua contendente e le portasse,come prova, le vibrisse.
"Ti stai confondendo, io sono di un'altra storia" l'avvertì il povero tapino.
"Se non fai quello che ti dico, farò dei tuoi trucioli di legno la mia lettiera" lo minacciò.
Mastrogeppo, che odiava i ricatti prese allora un rasoio elettrico e si accanì sul pelo di Gattamorta trasformandola in una sphinx.
Lo specchio delle sue brame, pur di non darle risposta alcuna, preferì frantumarsi autonomamente.
Gattamortasphinx, rinominata per l'occasione, oltre ad ogni pelo del corpo, perse tutti i suoi uomini e tutte le sue certezze.
La vedono ancora aggirarsi di soppiatto a spiare la vita felice degli altri.

20 commenti:

  1. non mi spiacerebbe avere sette donne, una per ogni giorno della settimana...
    te, personaggi impossibili. io interviste impossibili. sarà possibile fare sesso con te?
    no, va beh non rispondere che lo so già :)

    RispondiElimina
  2. porca vacca!
    arrivo sempre tardi a capire le citazioni... si dice ritardato?

    RispondiElimina
  3. Unfor...che diavolo ci fai in giro alle treemezza del mattino????

    RispondiElimina
  4. Fool, te mica sei un gattomorto, sei solo un cinghiale con l'ormone a palla...
    Infatti mica ti rispondo...già sai!!!

    RispondiElimina
  5. Ma va, Bale in effetti è un po' come un effetto placebo...
    Mica lo sai cosa prendi ma pensi ti faccia bene.
    Quando te ne accorgi ricominciano i dolori.
    In questo caso quando ti accorgi delle cazzate che hai letto, ti rendi conto che ne avessi fatto a meno non avresti perso tempo!!! ^_^

    RispondiElimina
  6. oddio tesoro!! quale figurina manga :)
    non ho capito
    hihih

    RispondiElimina
  7. in effetti i miei ormoni non mi danno pace...

    RispondiElimina
  8. Miele...parlavo di Arisa...è troppo uguale ad una figurina manga!!!

    RispondiElimina
  9. Fool mica c'è bisogno di dirlo...lo sa tutta la blogosfera...

    RispondiElimina
  10. Che ci faccio in giro alle 3 e mezza? Che domanda è? La vostra notte è il mio giorno...

    RispondiElimina
  11. oddio che scema non ci ero arrivata!! sai appena sveglia arrivata a lavoro ci metto un po a connettere...

    bacio

    RispondiElimina
  12. Chiudi l'agenzia e corri da Mondadori... dammi retta.

    RispondiElimina
  13. e che minchia ci vado a fare da mondadori?
    Cercano una commessa???

    RispondiElimina
  14. ehehehehe!!!
    Domani mattina va bene lo stesso, che per oggi ho dato???

    RispondiElimina
  15. La storia è bellissima, come sempre. Non è di sicuro autobiografica. Non ti ci vedo spelacchiata come uno sphinx ;)

    RispondiElimina
  16. e la morale quale sarebbe??? oddio, cerca di capire, i miei neuroni al mattino non ragionano mica tanto (per la verità non ragionano neanche durante le altre ore del giorno...)

    RispondiElimina
  17. Grazie Max!
    Naaaa, non può essere autobiografica, al posto dei peli c'ho i tronchi ormai eppoi non sono capace di relazionarmi con 7 uomini tutti insieme...per me è già complicato con uno!!!

    RispondiElimina
  18. Soniettina, in fondo le morali sono sempre individuali, ognuno ci vede la sua.
    Per quanto mi riguarda, in questo caso, potrebbe essere che chi troppo vuole nulla stringe e anzi, arriva a soffrire perdendo quel tutto che dava per scontato appartenerle.
    L'arroganza è un limite non un potere!

    RispondiElimina